Tutti in coda al Centro per l'impiego: aumentano gli iscritti e i problemi

La situazione occupazionale al centro di un incontro promosso dalla Provincia. Rispetto al primo trimestre del 2011 si sono iscritte 2.500 persone in più

30.11.2012 - 12:02

0

Un quadro aggiornato sulla situazione occupazionale in provincia di Siena e sulle azioni promosse finora nella formazione e nel sostegno allo sviluppo economico guardando al domani, segnato dall’incertezza di uno scenario in continua evoluzione, sia nel mercato del lavoro che nel futuro dell’ente Provincia. E’ quello fornito durante il convegno promosso dalla Provincia di Siena che si è svolto giovedì 29, all’auditorium Confesercenti di Siena, mettendo a confronto anche interlocutori regionali e nazionali sugli scenari futuri in ambito di formazione e lavoro. I dati riferiti ai tassi di disoccupazione, aggiornati al primo trimestre 2012, parlano di una crescita degli iscritti nei centri per l’Impiego, rispetto al primo trimestre dell’anno precedente, di circa 2.500 persone, pari al 12 per cento. Sul fronte dell’occupazione, nello stesso periodo, si è registrato un trend positivo per gli avviamenti al lavoro delle donne, soprattutto nel settore alberghi e ristoranti e commercio. Sulla tipologia di contratto, sono in forte diminuzione gli avviamenti a tempo indeterminato in tutti i settori, il tempo determinato è in lieve aumento mentre crescono i contratti atipici. Nel primo trimestre 2012, sono stati 575 i contratti trasformati a tempo indeterminato, di cui 104 erano con formula di apprendistato. "Di fronte a un mercato del lavoro in continua trasformazione e a un riordino delle Province incerto e caotico - commenta l’assessore provinciale alla formazione e al welfare, Simonetta Pellegrini - è a rischio una pianificazione seria e concreta su temi fondamentali per lo sviluppo economico di un territorio, quali il lavoro e la formazione. Queste politiche devono essere sviluppate seguendo la programmazione di indirizzo e monitoraggio della Regione, ma in bacini di area vasta che devono essere governati da enti eletti e non di secondo livello. I presidi territoriali, infatti, sono fondamentali per combattere la crisi con azioni mirate e attente alle singole peculiarità". Il sostegno della Provincia di Siena al tessuto economico senese e nella gestione delle crisi aziendali è stato un altro tema al centro del convegno, con il contributo dell’assessore provinciale Tiziano Scarpelli.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia dell’Enel

Arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia dell’Enel per supportare le attività di esercizio, manutenzione e protezione dell’impianto grazie a soluzioni sviluppate da due start up israeliane Convexum e Percepto. Il progetto pilota parte dalla centrale di Torrevaldaliga nord, che sempre più è il "cuore pulsante" dell’innovazione degli impianti di generazione del gruppo energetico guidato da ...

 
Video vademecum sull'aborto in 6 lingue, a 40 anni dalla 194

Video vademecum sull'aborto in 6 lingue, a 40 anni dalla 194

Roma, (askanews) - A 40 anni dall'entrata in vigore della legge 194 (il 22 maggio 1978), l'associazione Luca Coscioni, sempre in prima linea nella tutela delle libertà civili, promuove l'iniziativa #liberadiscegliere, una serie di contenuti informativi in multilingua per raggiungere tutti, tra cui un video vademecum in sei lingue (italiano, arabo, francese, spagnolo, inglese, romeno) in cui le ...

 
Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Siena

Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Per il terzo anno consecutivo è Siena ad ospitare le finali "live" del progetto ideato da Straligut Teatro e volto a scovare talenti emergenti nella scena teatrale ...

13.05.2018

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

Spettacoli

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

La Chiesa di Sant’Agostino (a Siena in Prato Sant’Agostino) ospita venerdì 4 maggio alle ore 21 un concerto del Coro di Voci Bianche Chigiana Children’s Choir diretto da ...

03.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018