Tutti in coda al Centro per l'impiego: aumentano gli iscritti e i problemi

La situazione occupazionale al centro di un incontro promosso dalla Provincia. Rispetto al primo trimestre del 2011 si sono iscritte 2.500 persone in più

30.11.2012 - 12:02

0

Un quadro aggiornato sulla situazione occupazionale in provincia di Siena e sulle azioni promosse finora nella formazione e nel sostegno allo sviluppo economico guardando al domani, segnato dall’incertezza di uno scenario in continua evoluzione, sia nel mercato del lavoro che nel futuro dell’ente Provincia. E’ quello fornito durante il convegno promosso dalla Provincia di Siena che si è svolto giovedì 29, all’auditorium Confesercenti di Siena, mettendo a confronto anche interlocutori regionali e nazionali sugli scenari futuri in ambito di formazione e lavoro. I dati riferiti ai tassi di disoccupazione, aggiornati al primo trimestre 2012, parlano di una crescita degli iscritti nei centri per l’Impiego, rispetto al primo trimestre dell’anno precedente, di circa 2.500 persone, pari al 12 per cento. Sul fronte dell’occupazione, nello stesso periodo, si è registrato un trend positivo per gli avviamenti al lavoro delle donne, soprattutto nel settore alberghi e ristoranti e commercio. Sulla tipologia di contratto, sono in forte diminuzione gli avviamenti a tempo indeterminato in tutti i settori, il tempo determinato è in lieve aumento mentre crescono i contratti atipici. Nel primo trimestre 2012, sono stati 575 i contratti trasformati a tempo indeterminato, di cui 104 erano con formula di apprendistato. "Di fronte a un mercato del lavoro in continua trasformazione e a un riordino delle Province incerto e caotico - commenta l’assessore provinciale alla formazione e al welfare, Simonetta Pellegrini - è a rischio una pianificazione seria e concreta su temi fondamentali per lo sviluppo economico di un territorio, quali il lavoro e la formazione. Queste politiche devono essere sviluppate seguendo la programmazione di indirizzo e monitoraggio della Regione, ma in bacini di area vasta che devono essere governati da enti eletti e non di secondo livello. I presidi territoriali, infatti, sono fondamentali per combattere la crisi con azioni mirate e attente alle singole peculiarità". Il sostegno della Provincia di Siena al tessuto economico senese e nella gestione delle crisi aziendali è stato un altro tema al centro del convegno, con il contributo dell’assessore provinciale Tiziano Scarpelli.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ballottaggi in 111 Comuni, alle urne 4 milioni di italiani

Ballottaggi in 111 Comuni, alle urne 4 milioni di italiani

Milano (askanews) - Oltre 4 milioni di cittadini aventi diritto al voto, in 111 Comuni, di cui 3 capoluoghi di Regione e 19 capoluoghi di provincia. Sono i numeri del secondo turno delle elezioni amministrative di domenica 25 giugno. Urne aperte dalle 7 di mattina alle 23. A scegliere il sindaco della propria città, tra i due sfidanti che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti, ...

 
A Milano in migliaia per la parata del Pride 2017

A Milano in migliaia per la parata del Pride 2017

Milano (askanews) - Tante famiglie Arcobaleno con i bambini al seguito, ma non mancano le coppie più attempate, né gli extra comunitari, presenti a decine. Nonostante il caldo, in migliaia hanno partecipato nel capoluogo lombardo alla parata che segna il culmine della "Milano Pride 2017". L'annuale manifestazione organizzata dall'attiva comunità milanese è composta da persone lesbiche, gay, ...

 
Conservare il vino negli abissi marini: l'esperimento col Bandol

Conservare il vino negli abissi marini: l'esperimento col Bandol

Saint Mandrier (askanews) - Conservare il vino nelle profondità del mare. Non è un'idea nuova, ma c'è chi ora l'ha messa in pratica. Un anno fa, al largo della costa Azzurra, sono state calate a una quarantina di metri di profondità 120 bottiglie di Bandol. Nell'oscurità e a una temperatura costante, il processo di invecchiamento sarebbe più lento, e quindi migliore, rispetto a quanto accade in ...

 
Londra, cinque grattacieli evacuati per rischio incendio

Londra, cinque grattacieli evacuati per rischio incendio

Londra (askanews) - Saranno necessarie "da due a quattro settimane" per mettere in sicurezza i grattacieli evacuati nella notte per ragioni di sicurezza a Liondra. Si tratta della Chalcots Estate, nel quartiere Camden di Londra. Le valutazioni effettuate sul loro rivestimento esterno, dopo la strage alla Grenfell Tower, hanno evidenziato alti rischi di incendio per i residenti di circa 800 ...

 
Wesseltoft e Morgan all'Isola Maggiore

Moon in June 2017

Wesseltoft e Morgan all'Isola Maggiore

Con un live molto particolare e suggestivo del pianista Bugge Wesseltoft (nella foto)  si aprirà la terza edizione di Moon in June targata Associazione Sergioperlamusica, ...

23.06.2017

Corsi estivi di musica per i più piccoli

Siena

Corsi estivi di musica per i più piccoli

A Siena al via i corsi estivi di musica del Franci dedicati ai più piccoli. C'è tempo fino a venerdì 26 maggio per iscriversi online sul sito www.istitutofranci.com ai due ...

22.05.2017

Il sistema Smartify adottato da Banca Mps

Arte

Il sistema Smartify adottato da Banca Mps

Banca Monte dei Paschi di Siena sigla, per prima in Italia, un accordo con Smartify, la community interest company nata a Londra con la missione di promuovere l’accessibilità ...

22.05.2017