Il Capodanno si farà, la città reagisce alla crisi e ai tagli

Piazza del Campo, Arci, Siena jazz e Confesercenti mettono in campo le forze e promuovono un 31 dicemnre di eventi e spettacoli

28.11.2012 - 10:23

0

Anche il 2012 finirà con il botto. Forse meglio e più degli altri anni. Un Capodanno è possibile anche per Siena, nonostante i tagli dovuti a un bilancio in rosso, senza farlo calare dall’alto, quindi, ma costruendolo giorno dopo giorno, dal basso. Non è campata in aria la teoria secondo la quale la crisi, oltre all’inevitabile effetto di impoverire, abbia il potere di rinvigorire l’impegno e quindi l’ingegno dei cittadini, nell’intento di rimettere in circolo buone energie. Fa piacere scoprire che in questa città, a volte assopita e volte disorientata, si facciano avanti persone capaci di sostenere iniziative favorevoli alla ripresa, non solo dell’economia, ma anche e soprattutto dello spirito della gente. L’iniziativa promossa dall’Associazione Piazza del Campo capitanata da Andrea Bellandi, dall’Arci presieduto da Serenella Pallecchi, insieme alla Fondazione Siena Jazz guidata da Franco Caroni, ha trovato subito il sostegno di Confesercenti e l’adesione di via Pantaneto e punta a raccogliere numerosi altri proseliti, con il fine di organizzare un Capodanno carico di luci,musica e divertimento. Con l’idea del “faidate” e con la volontà di offrire un ventaglio di opportunità che Siena non ha mai avuto prima, per San Silvestro. Sulla carta, sarà un 31 dicembre dinamico, effervescente, coinvolgente per un gran numero di persone di tutte le età, itinerante all’interno del centro storico, con un fulcro centrale che rimane piazza delCampo, evitando, però, che diventi il salotto esclusivo. La nicchia dovrà essere vissuta come una tappa, seppur essenziale, di un percorso di eventi, dislocati lungo le vie e nelle piazze all’interno delle mura.

Notizia integrale nel Corriere di Siena del 28 novembre 2012
a cura di Gaia Tancredi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Lanterne alte 15 metri, la prima volta del festival in Europa

Lanterne alte 15 metri, la prima volta del festival in Europa

Roma, (askanews) - La città di Gaillac, nel sud ovest della Francia, ospita il Festival della Lanterna - omaggio alla cultura cinese. E' la prima volta che la manifestazione, originaria dalla città di Zigong (gemellata con Gaillac) si tiene in Europa. Tutte le sere, le lanterne realizzate a mano in seta, alte più di 15 metri, illumineranno la città.

 
Liliana Segre e il ricordo dell'inferno di Auschwitz

Liliana Segre e il ricordo dell'inferno di Auschwitz

Milano (askanews) - La prima cosa che Liliana Segre fece dopo essere tornata a Milano da Auschwitz, dove era stata deportata all'età di 13 anni, fu quella di tornare qui, davanti al portone della casa di corso Magenta 55, a pochi passi dal Cenacolo Vinciano, dove aveva vissuto col padre, morto nel campo di sterminio nazista. C'è poi passata davanti ancora tante volte e c'è tornata più di ...

 
Elezioni, Toti: con riduzione fiscale daremo scossa a economia

Elezioni, Toti: con riduzione fiscale daremo scossa a economia

Roma, (askanews) - "Partire con una riduzione fiscale è il miglior modo storicamente accertato per dare una scossa all'economia. Su questo nel centrodestra siamo tutti d'accordo". Lo ha detto il governatore della Liguria e consigliere politico di Forza Italia, Giovanni Toti, commentando lo "shock fiscale" annunciato da Berlusconi. "Uno 'shock fiscale' -ha spiegato Toti- è indubbiamente quello che ...

 
A.T.A., mix di suoni arabi e tarab: ecco Acoustic Tarab Alchemy

A.T.A., mix di suoni arabi e tarab: ecco Acoustic Tarab Alchemy

Roma, (askanews) - A.T.A. è un incontro di suoni e di persone. Partendo dal misticismo Sufi dei canti di Houcine Ataa, aggiungendo il contributo dei diversi strumenti e delle differenti armonie ed esperienze musicali degli artisti che fanno parte del progetto, si è generata una progressiva trasmutazione dei linguaggi sfociata in un un'unica nuova espressione musicale. Il nome del progetto si ...

 
a spasso nel tempo il ritorno

Siena

Le donne delle Contrade tornano sul palco a scopo benefico

Il Coordinamento delle donne delle Contrade torna in scena, sempre a scopo benefico. Dopo il grande successo nel marzo 2017 di “A spasso nel tempo – Quattro salti nella ...

19.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018