Endometriosi, ogni anno 200 nuovi casi diagnosticati alle Scotte

Dal 29 al primo dicembre Siena accoglierà 500 medici al meeting scientifico sulla patologia organizzato dal direttore del reparto di Ostetricia e Ginecologia del policlinico, il professore Felice Petraglia

27.11.2012 - 11:53

0

Siena capitale europea per lo studio dell'endometriosi. Oltre 500 medici si ritroveranno nella città del Palio per il 1° Congresso Europeo sull'Endometriosi, un importante appuntamento scientifico che si svolgerà all'Hotel Garden, dal 29 novembre al 1° dicembre. Il meeting è organizzato dal professor Felice Petraglia, direttore della scuola di specializzazione in Ginecologia e Ostetricia e del dottorato di ricerca in Medicina Molecolare dell'Università di Siena e del reparto di Ostetricia e Ginecologia del policlinico Santa Maria alle Scotte, dove ha sede il Centro Studi Endometriosi, struttura di rilievo nazionale per diagnosi, terapia e chirurgia di questa patologia sempre più diffusa tra le donne.
"Ogni anno – spiega Petraglia – vediamo circa 200 nuovi casi. La malattia è in aumento e colpisce una donna su 10. In particolare, tre fattori sembrano favorire l'insorgenza della malattia, la prima gravidanza ritardata, l'esposizione a contaminanti ambientali e le irritazioni dei recettori ormonali". L'endometriosi è un'infiammazione cronica dell'endometrio al di fuori dell'utero e provoca forte dolore durante la mestruazione, infertilità, e può causare seri danni all'apparato digerente e urinario per le aderenze interne alle pelvi. 
"A Siena abbiamo sviluppato due filoni di ricerca specifici – continua Petraglia – le diagnosi non invasive, attraverso particolari studi ecografici e l'analisi di alcuni marker nel sangue, e l'approccio chirurgico per via endoscopica, fortemente aumentato grazie all'arrivo nella nostra équipe del professor Errico Zupi". Durante il meeting, organizzato in collaborazione anche con i professori Hans Rudolf Tinneberg e Charles Chapron, in particolare, si punterà l'attenzione sulle nuove terapie sia per controllare il dolore, basate soprattutto sugli antinfiammatori, sia per tenere sotto controllo le recidive dopo un intervento chirurgico. "Saranno presentate le più importanti novità terapeutiche – conclude Petraglia – tra cui i dispositivi intrauterini a rilascio controllato di ormoni e un nuovo farmaco ormonale frutto della ricerca europea". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Hong Kong, in carcere i leader del Movimento degli Ombrelli

Hong Kong, in carcere i leader del Movimento degli Ombrelli

Hong Kong, (askanews) - Joshua Wong e altri due giovani leader del Movimento degli Ombrelli sono stati condannati a pene detentive a Hong Kong per il loro ruolo nelle proteste pro-democratiche del 2014. Wong, Nathan Law e Alex Chow sono stati condannati nell'ordine a sei, otto e sette mesi di reclusione, dopo che la Corte di Appello ha confermato le sentenze nei loro confronti. Gli attivisti ...

 
Attacco Barcellona, la Rambla riprende vita tra dolore e paura

Attacco Barcellona, la Rambla riprende vita tra dolore e paura

Barcellona (askanews) - Il giorno dopo l'attentato terroristico sulla Rambla di Barcellona la strada è stata riaperta, alcuni negozi hanno regolarmente aperto, altri hanno deciso di tenere le saracinesche abbassate in ricordo delle vittime. Le forze di sicurezza sono a lavoro sul luogo dove il furgone si è lanciato sulla folla, ma sono poche le zone ancora cordonate. Ben visibili i danni ...

 
Bandiere a mezz'asta a Palazzo Chigi, c'è anche quella spagnola

Bandiere a mezz'asta a Palazzo Chigi, c'è anche quella spagnola

Roma, (askanews) - Bandiere a mezz'asta, in segno di lutto per le vittime dell'attentato a Barcellona, a Palazzo Chigi. Esposte la bandiera italiana, quella europea e quella spagnola. Tricolore e bandiera Ue a mezz'asta anche al Quirinale e all'Altare della Patria.

 
A Barcellona un italiano morto, la conferma della sua azienda

A Barcellona un italiano morto, la conferma della sua azienda

Roma, (askanews) - Si chiamava Bruno Gullotta, veniva da Legnano e aveva 35 anni la vittima italiana accertata dell'attentato di Barcellona. L'azienda informatica per cui lavorava, Tom's Hardware, ha la pagina web listata a lutto e si stringe con affetto alla compagna e ai due figlioletti di Gullotta. Il giovane era in vacanza a Barcellona con la famiglia. "Bruno" si legge sul sito dell'azienda, ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Malore per Pupo, ricoverato a Grosseto. Tour sospeso

Arezzo

Malore per Pupo, ricoverato a Grosseto. Tour sospeso

Pupo ha accusato un malore nella notte tra sabato 5 agosto e domenica 6 dopo un concerto a Castiglione della Pescaia ed è stato accompagnato all'ospedale Misericordia di ...

07.08.2017