A Siena si "vive meglio", è suo il secondo posto nella classifica sulla qualità della vita

La città è dietro solo a Bolzano. Un risultato positivo di cui parla anche Ceccuzzi: "Siena va molto forte nella propensione a investire e nell’imprenditoria under 30"

26.11.2012 - 17:39

0

Franco Ceccuzzi ha commentato i risultati della ricerca, sulla qualità della vita, pubblicati da "Il Sole 24 Ore" secondo cui  Siena, con il suo secondo posto dietro a Bolzano, si conferma una delle province del Paese dove si vive meglio. Un risultato positivo che, tra benessere e segnali di crisi, merita di essere analizzato con attenzione. "Siena va "molto forte" nella propensione a investire e nell’imprenditoria "under 30", due fattori estremamente importanti nell’ottica di un territorio che intende guardare al presente ed al futuro investendo non solo su quel patrimonio culturale che lo rende unico e conosciuto in tutto il mondo, ma anche su nuovi filoni di sviluppo, potendo contare su un tessuto già molto esteso di piccole e medie imprese. In questo senso assume ancora più valore l’ottimo risultato ottenuto nell’indice di "creatività", inserito quest’anno per la prima volta nella ricerca, e quello relativo alle potenzialità turistiche, sulle quali Siena rimane ai piani alti della classifica. Il territorio senese, inoltre, continua a tenere su tutti i parametri legati al sociale, all’educazione e al tempo libero, considerando, in questo ambito, anche la propensione all’associazionismo e alle attività sportive, molto radicata su tutta la provincia". Accanto a molte luci, però, ci sono anche alcune ombre, in settori, per altro, determinanti. "Penso al dato negativo della quota di esportazioni rispetto al Pil o al tasso di disoccupazione che ci vede nel mezzo della classifica, appena sotto a Grosseto. Continuiamo, invece, ad essere ai vertici, purtroppo, per quanto riguarda il costo elevato delle abitazioni, mentre sono deludenti i risultati sul fronte degli investimenti per la formazione e lo spirito di iniziativa. Vanno registrati anche voti piuttosto bassi nella pagella relativa alle pratiche ambientali ed ecologiche. Credo che il tema del lavoro, anche nel nostro territorio come per molte altre realtà, si intrecci con tutti questi indicatori in maniera determinante per raccontare la quotidianità e le aspettative dei senesi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo
Il caso

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo

Adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma e scritte contro gli ebrei in curva sud all'Olimpico. La procura della Federcalcio ha aperto un'inchiesta sul comportamento antisemita di alcuni tifosi della Lazio che durante la sfida contro il Cagliari avevano riempito il settore dello stadio normalmente occupato dagli ultrà romanisti dopo la squalifica della Nord. Gli adesivi sono stati rimossi in ...

 
Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
"Anche io ho subito delle avances"

La rivelazione dell'attrice Isabelle Adriani

"Anche io ho subito delle avances"

Nel Corriere dell'Umbria di oggi, 19 ottobre, riportiamo le rivelazioni  di Isabelle Adriani, nome d’arte di Federica Federici, attrice, scrittrice, giornalista perugina di ...

19.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017