"Sì alla deroga al patto di stabilità per superare l'emergenza creata dal maltempo"

E' la richiesta avanzata al governo dalle Anci di Toscana, Umbria e Liguria che rilanciano l'esigenza di sbloccare fondi per interventi strutturali

22.11.2012 - 09:46

0

Una deroga ai limiti imposti dal patto di stabilità interno per assumere tutte le iniziative di messa in sicurezza nei territori dove il maltempo degli ultimi giorni ha fatto danni. E' quanto chiedono Anci Toscana, Anci Liguria e Anci Umbria al governo. Il presidente Anci Graziano Delrio, che ha già segnalato la necessità per i comuni di chiedere una deroga sui limiti del patto, i tre presidenti delle Anci regionali di Toscana, Liguria e Umbria esprimono preoccupazione per le drammatiche situazioni in cui versa la gran parte dei territori delle tre regioni a causa delle alluvioni. Alessandro Cosimi, sindaco di Livorno, presidente di Anci Toscana e coordinatore delle Anci Regionali, Marco Doria, sindaco di Genova e presidente di Anci Liguria, Wladimiro Boccali, sindaco di Perugia e presidente di Anci Umbria chiedono, in sostanza, che ai comuni colpiti e tuttora a rischio a causa del dissesto idrogeologico, sia concesso "il ristoro per le somme urgenze e sia data la possibilità di sbloccare parte dei fondi congelati per il patto, a favore di interventi mirati per affrontare l'emergenza". Oltre a ribadire l'esigenza di "interventi strutturali", i tre sindaci si rivolgono agli amministratori dei comuni italiani "affinché forniscano il supporto dei tecnici e mettano a disposizione le forze dell'ordine perché i territori colpiti possano quanto prima tornare alla normalità".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa Italia, lo chef Graziano Prest: la cucina ampezzana in Corea

Casa Italia, lo chef Graziano Prest: la cucina ampezzana in Corea

PyeongChang (askanews) - Casa Italia, durante le Olimpiadi invernali di PyeongChang, è stata anche un punto di riferimento per la ristorazione. A gestire la cucina e a offrire pranzi e cene sempre di alto livello, il Coni ha chiamato lo chef Graziano Prest, dal ristorante Tivoli di Cortina d'Ampezzo, che si fregia di una stella Michelin. "Siamo particolarmente orgogliosi - ci ha detto lo chef - ...

 
Altro

Borsa: europee chiudono in calo, Milano -0,84%

Le Borse europee chiudono in calo. Dall'ultimo meeting di gennaio del board della Fed, la banca centrale americana, emergerebbe l'intenzione di alzare i tassi di interesse in maniera graduale nel 2018, dal momento che l'economia americana sta registrando una ripresa migliore del previsto. Tra le piazze del Vecchio Continente, Milano segna -0,84%, in rosso anche Londra -0,40%, sulla parità ...

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018