Demolito il centro arredamento del Chianti. Al suo posto, nuove case e percorsi pedonali

Nuovi appartamenti a Castellina Scalo, senza consumo di suolo. Valentini: "Prosegue la riqualificazione urbanistica delle nostre frazioni"

15.11.2012 - 15:30

0

In queste settimane il volto di una delle zone interne al centro abitato di Castellina Scalo sta cambiando. È stato infatti demolito il capannone sito in via XXV Aprile dove per anni ha operato il centro arredamento del Chianti, che per lungo tempo ha servito le famiglie della zona, vendendo mobilio ed arredo per giardino. Al fine di rendere più omogenea la struttura urbana di questa parte del paese di Castellina Scalo, la pianificazione urbanistica ha consentito di trasferire fuori dal centro abitato le attività produttive più invasive, com’è già avvenuto con la Vinicola Bartali, che è stata sostituita dall’ampliamento della scuola elementare e dalla nuova palestra. "Prosegue così la riqualificazione urbanistica delle nostre frazioni - ha detto il sindaco di Monteriggioni, Bruno Valentini – che oltre all’allontanamento dei capannoni artigianali dai centri urbani prevede la realizzazione di nuovi spazi per i percorsi pedonali e per il verde pubblico". Al posto del vecchio stabilimento nasceranno nuove case, senza consumo di suolo e con una riduzione della volumetria esistente. Gli appartamenti saranno ventitré, contigui al parco urbano che fu edificato al tempo del grande intervento di edilizia convenzionata programmato negli anni settanta. La norma che impone la realizzazione di due posti auto ad alloggio, con i garage esclusi da questo conteggio, permetterà di non appesantire la situazione dei parcheggi pubblici, già comunque ampiamente sufficienti in piazza 2 Giugno. L’amministrazione comunale ha concordato con l’impresa costruttrice alcune condizioni per migliorare la situazione dell’area. Innanzitutto verrà ceduta al Comune una striscia di terreno per allargare il marciapiede lungo via XXV Aprile, oggi troppo stretto per il passaggio in completa sicurezza dei pedoni. La stessa operazione verrà ripetuta nella parte retrostante il comparto, dal lato dei giardini pubblici. Inoltre a fianco del percorso di accesso alle nuove are di sosta private, verrà realizzato un percorso pedonale per l’accesso alle zone a verde che durante l’anno sono molto frequentate dai bambini della zona, oltre ad ospitare le attività associative del Rione Campi durante il periodo estivo quando a Castellina Scalo si svolge la Festa dei Rioni. Ci sarà anche un nuovo percorso pedonale che da via XXV aprile consentirà di arrivare direttamente ai giardini.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Libia, salvati 67 migranti al largo di Zawara

Libia, salvati 67 migranti al largo di Zawara

Tripoli (askanews) - Sessantasette migranti sono stati salvati al largo di Zawara in Libia. Sono stati recuperati e portati in un centro d'accoglienza nel paese nordafricano dove hanno ricevuto le prime cure e del cibo. "Oggi abbiamo soccorso un'imbarcazione con 67 persone a bordo, tra cui 12 donne e due bambini", ha detto Amir, del servizio medico internazionale.

 
Mondiali 2018, cadono le grandi: delusione Germania e Brasile

Mondiali 2018, cadono le grandi: delusione Germania e Brasile

Mosca (askanews) - Ai Mondiali in Russia cadono le grandi: l'esordio sui campi è stato amaro sia per il Brasile che per la Germania. La nazionale verdeoro è riuscita a conquistare solo un pareggio con la Svizzera, mentre i campioni in carica hanno dovuto arrendersi al Messico, che li ha battuti per 1 a 0.

 
Corsa all'Anello, una settimana di eventi. Taverne già aperte
NARNI

Corsa all'Anello, una settimana di eventi. Taverne già aperte VIDEO

Il passaggio dei banditori e l’apertura delle osterie ha segnato sabato scorso l’inizio della Rivincita, seconda edizione della Corsa all’Anello di Narni che durerà fino al 23 giugno quando al San Girolamo si terrà l’attesa sfida equestre. I tre banditori a cavallo hanno fatto il giro dei terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria per lanciare il bando di sfida. Subito dopo hanno aperto le ...

 
La destra torna al potere in Colombia: Duque nuovo presidente

La destra torna al potere in Colombia: Duque nuovo presidente

Bogotà (askanews) - L'estrema destra al potere in Colombia. Ivan Duque, candidato del Candidato del Centro democratico, è il nuovo presidente colombiano col 53,98 per cento dei voti contro il 41,8 per cento di Gustavo Petro, 58 anni, del movimento Colombia Umana, primo candidato di sinistra ad arrivare così lontano in una competizione presidenziale. Duque ha immediatamente annunciato "correzioni" ...

 
Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Asciano

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Una festa per grandi e bambini e per tutti i loro amici a quattro zampe. E’ la Festa del Cane in programma ad Asciano domenica 3 giugno (ore 9 – Zona sportiva Sant’Anna, ...

01.06.2018