Bretella, nuovo appello al commissario

Si ricerca una soluzione per individuare le risorse e realizzare il tappeto di usura

04.11.2012 - 11:16

0

Via alla petizione per sbloccare l’iter conclusivo per l’apertura della bretella di Isolad’Arbia- Renaccio e per chiedere che al più presto venga riaperto il cantiere sulla Cassia, bloccato improvvisamente l’estate scorsa. Con la Provincia in subbuglio, sarà sempre ancora più difficle seguire l’iter in maniera diretta, ma ci auguriamo che almeno la Regione Toscana voglia considerare la ripresa dei lavori, una priorità per il nostro territorio. I capigruppo di maggioranza nei consigli comunali di Buonconvento e Monteroni d’Arbia, Roberto Vivarelli e Maurizio Caldi, sono i promotori della petizione e contano di raccogliere il sostegno di tantissimi cittadini di Siena e provincia che chiedono con forza una soluzione rapida di un problema annoso, quello della messa in sicurezza della strada più pericolosa della Provincia. Nell’immediato la battaglia si sposta sulla bretella gestita dal Comune e che è momentaneamente chiusa perchè manca uno strato di asfalto, il famoso tappeto di usura, una parte determinante del pavimento stradale, senza il quale è quasi impossibile aprire la strada ai flussi veicolari.

Notizia integrale sul Corriere di Siena del 2 Novembre

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Parigi, la Senna a livelli di guardia anche presso il Louvre

Parigi, la Senna a livelli di guardia anche presso il Louvre

Roma, (askanews) - La Senna continua a destare preoccupazione a Parigi, dove ha raggiunto livelli di guardia anche nel centro della città. In queste immagini, il fiume in piena all'alba al Pont du Carrousel, con il Louvre in lontananza, e il Quai des Tuileries inondato. Secondo il Servizio di prevenzione delle inondazioni, la piena continuerà "fino alla fine della settimana", e la prefettura di ...

 
Intervengono per sedare lite e scoprono reperti trafugati in casa

Intervengono per sedare lite e scoprono reperti trafugati in casa

Torino, 23 gen. (askanews) - L'intervento dei carabinieri di Torino per sedare una lite fra eredi nell'abitazione di un noto antiquario locale, deceduto per cause naturali, ha fatto scoprire un piccolo tesoro: vasi e ceramiche di origine antica detenuti illegalmente in casa. Il ritrovamento si collega con l'attività che aveva portato al sequestro, nel settembre del 2012, di una ricca collezione, ...

 
Terrore nel Casertano, uccide la moglie e poi spara alla folla

Terrore nel Casertano, uccide la moglie e poi spara alla folla

Caserta (askanews) - Una giornata di ordinaria follia a Bellona, nel casertano. Un uomo si è tolto la vita, dopo aver ucciso la moglie mentre la figlia 14 enne è riuscita a scappare. È finita così la storia di violenza iniziata nel pomeriggio del 22 gennaio a Bellona, nel Casertano, dove Davide Mango, ex guardia giurata, 48 anni, ha ucciso la moglie e poi ha cominciato a sparare all'impazzata dal ...

 
a spasso nel tempo il ritorno

Siena

Le donne delle Contrade tornano sul palco a scopo benefico

Il Coordinamento delle donne delle Contrade torna in scena, sempre a scopo benefico. Dopo il grande successo nel marzo 2017 di “A spasso nel tempo – Quattro salti nella ...

19.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018