Cerca

Giovedì 19 Gennaio 2017 | 13:59

Bretella, nuovo appello al commissario

Si ricerca una soluzione per individuare le risorse e realizzare il tappeto di usura

Via alla petizione per sbloccare l’iter conclusivo per l’apertura della bretella di Isolad’Arbia- Renaccio e per chiedere che al più presto venga riaperto il cantiere sulla Cassia, bloccato improvvisamente l’estate scorsa. Con la Provincia in subbuglio, sarà sempre ancora più difficle seguire l’iter in maniera diretta, ma ci auguriamo che almeno la Regione Toscana voglia considerare la ripresa dei lavori, una priorità per il nostro territorio. I capigruppo di maggioranza nei consigli comunali di Buonconvento e Monteroni d’Arbia, Roberto Vivarelli e Maurizio Caldi, sono i promotori della petizione e contano di raccogliere il sostegno di tantissimi cittadini di Siena e provincia che chiedono con forza una soluzione rapida di un problema annoso, quello della messa in sicurezza della strada più pericolosa della Provincia. Nell’immediato la battaglia si sposta sulla bretella gestita dal Comune e che è momentaneamente chiusa perchè manca uno strato di asfalto, il famoso tappeto di usura, una parte determinante del pavimento stradale, senza il quale è quasi impossibile aprire la strada ai flussi veicolari.

Notizia integrale sul Corriere di Siena del 2 Novembre

Più letti oggi

il punto
del direttore