Bretella, nuovo appello al commissario

Si ricerca una soluzione per individuare le risorse e realizzare il tappeto di usura

04.11.2012 - 11:16

0

Via alla petizione per sbloccare l’iter conclusivo per l’apertura della bretella di Isolad’Arbia- Renaccio e per chiedere che al più presto venga riaperto il cantiere sulla Cassia, bloccato improvvisamente l’estate scorsa. Con la Provincia in subbuglio, sarà sempre ancora più difficle seguire l’iter in maniera diretta, ma ci auguriamo che almeno la Regione Toscana voglia considerare la ripresa dei lavori, una priorità per il nostro territorio. I capigruppo di maggioranza nei consigli comunali di Buonconvento e Monteroni d’Arbia, Roberto Vivarelli e Maurizio Caldi, sono i promotori della petizione e contano di raccogliere il sostegno di tantissimi cittadini di Siena e provincia che chiedono con forza una soluzione rapida di un problema annoso, quello della messa in sicurezza della strada più pericolosa della Provincia. Nell’immediato la battaglia si sposta sulla bretella gestita dal Comune e che è momentaneamente chiusa perchè manca uno strato di asfalto, il famoso tappeto di usura, una parte determinante del pavimento stradale, senza il quale è quasi impossibile aprire la strada ai flussi veicolari.

Notizia integrale sul Corriere di Siena del 2 Novembre

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Storie Di Vino: Frescobaldi, soddisfatti da quantità buyer esteri

Storie Di Vino: Frescobaldi, soddisfatti da quantità buyer esteri

Roma, (askanews) - Lamberto Frescobaldi, è vice presidente vicario dell' Unione Italiana Vini, e rappresenta anche l' azienda, che porta il suo nome, e che si trova in Toscana. Askanews lo ha incontrato, nelle giornate in cui si è svolto il Vinitaly a Verona. Frescobaldi ha spiegato che gli stanno a cuore tutte le cose che sono del mondo del vino. Quello del 2017 per Frescobaldi è stato un bel ...

 
La 'prima' di Macron dopo il voto è al memoriale genocidio armeno

La 'prima' di Macron dopo il voto è al memoriale genocidio armeno

Roma, (askanews) - Il centrista Emmanuel Macron, che ha superato il primo turno delle elezioni francesi e si confronterà con Marine Le Pen al ballottaggio il 7 maggio, ha reso omaggio alle vittime del genocidio armeno, a Parigi. Prima uscita pubblica del candidato vittorioso alle elezioni di domenica 23 aprile. Macron - che ha insistito per avere una cerimonia separata da quella del presidente ...

 
Esce Kapi, l'album del trio Gulun, Allulli, de Raymondi

Esce Kapi, l'album del trio Gulun, Allulli, de Raymondi

Roma (askanews) - Un viaggio nei colori, nelle atmosfere, nei profumi e nelle sonorità mediterranee. Tutto questo in Kapi, il nuovo progetto discografico che nasce dall'amicizia e dalle affinità tra i due musicisti romani, Marcello Allulli, al sassofono, ed Emanuele de Raymondi alla chitarra elettrica, e Selen Gulun, artista di Istanbul, al piano e alla voce. Un incontro, il loro, che risale a ...

 
Casa Bianca chiama ISS: Trump e l'astronauta Peggy Whitson

Casa Bianca chiama ISS: Trump e l'astronauta Peggy Whitson

Roma, (askanews) - Così ci piace: la grande tecnologia americana che funziona. Casa Bianca chiama Stazione Spaziale internazionale: il presidente degli Stati uniti Donald Trump ha telefonato allo spazio per congratularsi con l'astronauta Peggy Whitson che ha battuto il record di permanenza americana nello spazio. Trump aveva a fianco l'immancabile figlia Ivanka e a sinistra l'astronauta Kate ...

 
Il "figlio" di Benigni (La Vita è Bella) è tornato

AREZZO

Il "figlio" di Benigni torna in Toscana

Il "figlio" di Roberto Benigni nel film degli oscar La Vita è Bella (1997) è tornato ad Arezzo. Una visita di piacere per l'attore Giorgio Cantarini (Orvieto, 1992) che è stato ...