Nuovo attacco dei lupi, pecore sbranate e precipitate nel burrone

RADICOFANI

Nuovo attacco dei lupi, pecore sbranate e precipitate nel burrone

19.08.2014 - 10:40

1

Domenica 17 agosto nuovo attacco dei lupi a un gregge che pascolava in pieno giorno nei campi dell'agriturismo Pantano di Pietro Contena nel territorio di Radicofani. I proprietari si sono insospettiti dal fatto che all'improvviso le pecore si sono avvicinate le une alle altre, come in preda alla paura. Sono andati a verificare, ma ormai l'aggressione era già avvenuta e il danno consumato. Tre pecore ferite, una delle quali morta il giorno dopo, tre ormai decedute, una delle quali dilaniata, due cadute in un burrone che solo un intervento acrobatico sarebbe in grado di recuperare. Altre disperse, per un totale di una decina di capi che sono venuti a mancare.
Un bilancio tragico, anche perché simili attacchi si ripetono con regolarità nel tempo, senza che gli allevatori siano in qualche modo risarciti o sostenuti nelle spese, come quelle molto esose per l'incenerimento delle carcasse, completamente a loro carico. "Siamo stati tranquilli alcuni mesi - ha commentato Contena - fino a un settimana fa, quando alcuni lupacchiotti mi hanno attraversato la strada. Qui è pieno!". E ancora: "Le autorità non stanno prendendo nessun provvedimento, nonostante le nostre continue denunce. Nessuno ci viene incontro e a noi non resta che dire basta e smettere! Vogliamo vedere se dopo il formaggio lo fanno con il latte dei lupi". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • macedonico

    20 Agosto 2014 - 17:05

    “Superior stabat lupus, inferior agnus”. Siamo ancora qui. Hanno dato soldi ai contadini per abbattere le fattrici bovine, poi, ancora soldi per mettere i terreni a riposo e lasciarli improduttivi. Sempre soldi per finanziare i rimboschimenti. Il latte dalla Germania, la carne dalla Francia e i nostri agricoltori non sanno a chi vendere il fieno prodotto nelle rotazioni agrarie. Troppi caprioli? Troppi cinghiali? Troppi daini? Niente di meglio che inserire un nemico naturale, il lupo, che mantenga in equilibrio la fauna selvatica. Una sorta di insetticida per mosche e zanzare. I lupi riuniti in assemblea l’altro giorno tra Mensano e Gerfalco, brontolavano: - “Ma ci hanno preso per stupidi? – Dicevano – “ Rischiare la vita per un cinghialotto? Perché dobbiamo sfiancarci invano per un capriolo?” Erano presenti anche alcune volpi ed assentivano. Dissero i lupi alle volpi: - “Abbiamo tante pecore a disposizione, a voi basterà qualche agnello”. Contentatevi!

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Germania, Verdi: al parlamento torna gente che nega l'Olocausto

Germania, Verdi: al parlamento torna gente che nega l'Olocausto

Roma, (askanews) - Il co-leader dei Verdi tedeschi, il turco-tedesco Cem Oezdemir, ha dichiarato che tutti i partiti democratici dovranno "superare le divisioni della società", dopo l'amara vittoria della cancelliera tedesca Angela Merkel, indebolita dallo storico successo della destra nazionalista Afd. Dalle urne è uscita una situazione frammentata, che spingerà probabilmente Merkel a formare ...

 
Sala: immigrazione-sicurezza centrali in Ue, sinistra risponda

Sala: immigrazione-sicurezza centrali in Ue, sinistra risponda

Milano (askanews) - Il risultato delle elezioni tedesche "non credo potrà influenzare l'esito del referendum sull'autonomia della Lombardia, ma torniamo al solito punto: la questione dell'immigrazione e della sicurezza è centrale in Europa": così il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha commentato il voto in Germania a margine della presentazione del Prix Italia. "Milano magari è un modello anche a ...

 
No alla discarica, cittadini di Casorezzo "bloccano" Milano ride

No alla discarica, cittadini di Casorezzo "bloccano" Milano ride

Casorezzo (Milano), (askanews) - In piazza con finti sacchi neri della spazzatura in mano per "bloccare" la corsa ciclistica Vodafone Milano ride e protestare contro la nuova discarica di rifiuti cosiddetti "speciali" che dovrebbe sorgere nel territorio a cavallo tra due comuni. I cittadini di Casorezzo, guidati dal comitato che dal 1999 combatte contro la costruzione della discarica, hanno ...

 
Su TIMVision arriva "The Handmaid's Tale", vincitrice di 8 Emmy

Su TIMVision arriva "The Handmaid's Tale", vincitrice di 8 Emmy

Roma (askanews) - Arriva in Italia una delle serie tv più attese dell'anno, "The Handmaid's Tale", in anteprima esclusiva su TIMVision da martedì 26 settembre. Racconta un futuro distopico senza libertà in cui le donne sono considerate proprietà dello Stato. Ispirata all'omonimo romanzo di Margaret Atwood, ha appena trionfato agli Emmmy Awards, dove ha vinto otto premi, tra cui quello per miglior ...

 
Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017

Umbra tra i big dei giovani scrittori

La storia

Umbra tra i big dei giovani scrittori

Una passione per la scrittura, quella di Alessandra Squarta, che porta Nocera Umbra al top regionale. C’è anche la giovane scrittrice nocerina, infatti, fra i tre finalisti ...

22.09.2017