Nuovo attacco dei lupi, pecore sbranate e precipitate nel burrone

RADICOFANI

Nuovo attacco dei lupi, pecore sbranate e precipitate nel burrone

19.08.2014 - 10:40

1

Domenica 17 agosto nuovo attacco dei lupi a un gregge che pascolava in pieno giorno nei campi dell'agriturismo Pantano di Pietro Contena nel territorio di Radicofani. I proprietari si sono insospettiti dal fatto che all'improvviso le pecore si sono avvicinate le une alle altre, come in preda alla paura. Sono andati a verificare, ma ormai l'aggressione era già avvenuta e il danno consumato. Tre pecore ferite, una delle quali morta il giorno dopo, tre ormai decedute, una delle quali dilaniata, due cadute in un burrone che solo un intervento acrobatico sarebbe in grado di recuperare. Altre disperse, per un totale di una decina di capi che sono venuti a mancare.
Un bilancio tragico, anche perché simili attacchi si ripetono con regolarità nel tempo, senza che gli allevatori siano in qualche modo risarciti o sostenuti nelle spese, come quelle molto esose per l'incenerimento delle carcasse, completamente a loro carico. "Siamo stati tranquilli alcuni mesi - ha commentato Contena - fino a un settimana fa, quando alcuni lupacchiotti mi hanno attraversato la strada. Qui è pieno!". E ancora: "Le autorità non stanno prendendo nessun provvedimento, nonostante le nostre continue denunce. Nessuno ci viene incontro e a noi non resta che dire basta e smettere! Vogliamo vedere se dopo il formaggio lo fanno con il latte dei lupi". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • macedonico

    20 Agosto 2014 - 17:05

    “Superior stabat lupus, inferior agnus”. Siamo ancora qui. Hanno dato soldi ai contadini per abbattere le fattrici bovine, poi, ancora soldi per mettere i terreni a riposo e lasciarli improduttivi. Sempre soldi per finanziare i rimboschimenti. Il latte dalla Germania, la carne dalla Francia e i nostri agricoltori non sanno a chi vendere il fieno prodotto nelle rotazioni agrarie. Troppi caprioli? Troppi cinghiali? Troppi daini? Niente di meglio che inserire un nemico naturale, il lupo, che mantenga in equilibrio la fauna selvatica. Una sorta di insetticida per mosche e zanzare. I lupi riuniti in assemblea l’altro giorno tra Mensano e Gerfalco, brontolavano: - “Ma ci hanno preso per stupidi? – Dicevano – “ Rischiare la vita per un cinghialotto? Perché dobbiamo sfiancarci invano per un capriolo?” Erano presenti anche alcune volpi ed assentivano. Dissero i lupi alle volpi: - “Abbiamo tante pecore a disposizione, a voi basterà qualche agnello”. Contentatevi!

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Dentro la mente di Carlo Mollino: a CAMERA le sue fotografie

Dentro la mente di Carlo Mollino: a CAMERA le sue fotografie

Torino (askanews) - Un architetto, prima di progettare, guarda, forse più intensamente di altri. Di certo lo faceva Carlo Mollino, uno dei grandi nomi del Novecento, che è stato anche un artista complesso e affascinante. Come dimostrano le sue fotografie, dai celebri nudi a tanti lavori meno noti al grande pubblico, che sono state raccolte nella mostra "L'occhio magico di Carlo Mollino", che ...

 
Folla festosa accoglie il principe Harry e Megan a Cardiff

Folla festosa accoglie il principe Harry e Megan a Cardiff

Cardiff, (askanews) - Il principe Harry e la futura moglie, l'attrice americana Megan Markle, sono arrivati al Castello di Cardiff. Il secondogenito di Carlo e Diana ha così presentato la donna con la quale convolerà a nozze a maggio alla capitale del Galles. I due sono stati accolti da una folla festosa, tra cui molti bambini, che da dietro le transenne ha salutato la coppia reale con grida di ...

 
Papa Francesco soccorre una soldatessa a cavallo disarcionata

Papa Francesco soccorre una soldatessa a cavallo disarcionata

Iquique, Cile (askanews) - Fuori programma per Papa Francesco a Iquique, in Cile che, durante il trasferimento da Campus Lobito, dove aveva celebrato la messa, alla casa ritiri Senora de Lourdes dei padri oblati, ha fatto fermare la papamobile ed è sceso personalmente per portare soccorso a una agente dei carabinieri a cavallo cileni, disarcionata al passaggio del corteo papale. Il papa si è ...

 
Nord Europa flagellato da Friederike: vittime e trasporti in tilt

Nord Europa flagellato da Friederike: vittime e trasporti in tilt

Amsterdam (askanews) - La violentissima tempesta Friederike ha mietuto già 6 vittime nel Nord Europa, di cui due in Olanda, una in Belgio e tre in Germania. Gravissimi i disagi nella circolazione dei treni e anche nel traffico aereo: il collegamento ad alta velocità Thalys tra Germania, Olanda, Francia e Belgio è stato interrotto. A causa della tempesta, la Deutsche Bahn, la compagnia ferroviaria ...

 
Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018

Piazza del Campo pronta per la festa

Siena

Piazza del Campo pronta per la festa

Siena invasa dai turisti attende la notte per festeggiare in Piazza del Campo, con il concerto dei Bandabardò, l'arrivo del 2018. Un Capodanno all'insegna della sicurezza e ...

31.12.2017