RADICOFANI

Nuovo attacco dei lupi, pecore sbranate e precipitate nel burrone

19.08.2014 - 10:40

1

Domenica 17 agosto nuovo attacco dei lupi a un gregge che pascolava in pieno giorno nei campi dell'agriturismo Pantano di Pietro Contena nel territorio di Radicofani. I proprietari si sono insospettiti dal fatto che all'improvviso le pecore si sono avvicinate le une alle altre, come in preda alla paura. Sono andati a verificare, ma ormai l'aggressione era già avvenuta e il danno consumato. Tre pecore ferite, una delle quali morta il giorno dopo, tre ormai decedute, una delle quali dilaniata, due cadute in un burrone che solo un intervento acrobatico sarebbe in grado di recuperare. Altre disperse, per un totale di una decina di capi che sono venuti a mancare.
Un bilancio tragico, anche perché simili attacchi si ripetono con regolarità nel tempo, senza che gli allevatori siano in qualche modo risarciti o sostenuti nelle spese, come quelle molto esose per l'incenerimento delle carcasse, completamente a loro carico. "Siamo stati tranquilli alcuni mesi - ha commentato Contena - fino a un settimana fa, quando alcuni lupacchiotti mi hanno attraversato la strada. Qui è pieno!". E ancora: "Le autorità non stanno prendendo nessun provvedimento, nonostante le nostre continue denunce. Nessuno ci viene incontro e a noi non resta che dire basta e smettere! Vogliamo vedere se dopo il formaggio lo fanno con il latte dei lupi". 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • macedonico

    20 Agosto 2014 - 17:05

    “Superior stabat lupus, inferior agnus”. Siamo ancora qui. Hanno dato soldi ai contadini per abbattere le fattrici bovine, poi, ancora soldi per mettere i terreni a riposo e lasciarli improduttivi. Sempre soldi per finanziare i rimboschimenti. Il latte dalla Germania, la carne dalla Francia e i nostri agricoltori non sanno a chi vendere il fieno prodotto nelle rotazioni agrarie. Troppi caprioli? Troppi cinghiali? Troppi daini? Niente di meglio che inserire un nemico naturale, il lupo, che mantenga in equilibrio la fauna selvatica. Una sorta di insetticida per mosche e zanzare. I lupi riuniti in assemblea l’altro giorno tra Mensano e Gerfalco, brontolavano: - “Ma ci hanno preso per stupidi? – Dicevano – “ Rischiare la vita per un cinghialotto? Perché dobbiamo sfiancarci invano per un capriolo?” Erano presenti anche alcune volpi ed assentivano. Dissero i lupi alle volpi: - “Abbiamo tante pecore a disposizione, a voi basterà qualche agnello”. Contentatevi!

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Maire Tecnimont, nuovo traguardo per progetto russo Amursky

Maire Tecnimont, nuovo traguardo per progetto russo Amursky

San Pietroburgo, (askanews) - Nuovo passo di Maire Tecnimont nel progetto da 3,9 miliardi di euro, Amursky Gas Processing Plant, per il ritrattamento del gas che la società italiana ha firmato lo scorso anno e che sta portando avanti in Russia nella regione orientale di Amur per il gruppo Gazprom. Maire Tecnimont ha siglato a San Pietroburgo, nell'ambito del Forum economico internazionale, ...

 
Iveco Bus pronta alla sfida della sostenibilità nel Tpl

Iveco Bus pronta alla sfida della sostenibilità nel Tpl

Torino, (askanews) - Si è svolta all'Innovation Park di Torino la seconda tappa del Mobility Innovation Tour, l'iniziativa articolata in cinque incontri in altrettante città italiane, nata per analizzare modelli di sviluppo sostenibile per il trasporto pubblico mettendo a confronto tutti gli attori coinvolti: istituzioni, aziende di trasporto pubblico locali e produttori di mezzi pubblici. ...

 
Barilla lancia Winparentig: essere genitori risorsa per l'azienda

Barilla lancia Winparentig: essere genitori risorsa per l'azienda

Milano, (askanews) - Quando parliamo di famiglia e lavoro tendiamo a usare verbi come conciliare, trovare un equilibrio che nascondono una deformazione culturale, come se i genitori fossero costantemente alla ricerca di una difficile convivenza tra queste due sfere della vita quotidiana. Nei fatti diventare mamme o papà può essere una opportunità anche sul lavoro, come sanno in Barilla dove è ...

 
Altro

Milano ancora in rosso con banche, vola lo spread

Le Borse europee tengono, mentre Milano perde ancora terreno sulle incertezze legate al nuovo esecutivo Lega-M5S. L'indice Ftse Mib cede l'1,54%; lo spread tra Btp e Bund sale a 206 punti base e torna ai livelli segnati nell'aprile. Debole Parigi -0,11%, in progresso Londra +0,18% e Francoforte +0,65%, male Madrid -1,70% sul rischio di instabilità politica. A Piazza Affari tonfo per il comparto ...

 
Al via la 23° edizione di “Radda nel Bicchiere”

Radda in Chianti

Al via la 23° edizione di “Radda nel Bicchiere”

Al via la 23° edizione di “Radda nel Bicchiere”, l’appuntamento più atteso dedicato al vino nel suggestivo borgo di Radda in Chianti promosso e organizzato dalla ProLoco. ...

25.05.2018

Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Siena

Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Per il terzo anno consecutivo è Siena ad ospitare le finali "live" del progetto ideato da Straligut Teatro e volto a scovare talenti emergenti nella scena teatrale ...

13.05.2018

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

Spettacoli

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

La Chiesa di Sant’Agostino (a Siena in Prato Sant’Agostino) ospita venerdì 4 maggio alle ore 21 un concerto del Coro di Voci Bianche Chigiana Children’s Choir diretto da ...

03.05.2018