SIENA

Tennis, il senese Lorenzi verso le Olimpiadi a Rio

26.04.2016 - 12:51

0

Paolo Lorenzi verso Rio 2016. Al momento è proprio il tennista senese l’atleta italiano maschile a prenotare l’importante biglietto aereo per partecipare alle Olimpiadi in Brasile dal 6 al 14 agosto. Sfide sul cemento, outdoor nel singolare singolo, più difficile nel doppio e non previsto il doppio misto. La data che ufficializzerà la squadra Azzurra sarà il 6 giugno prossimo, al momento però Paolino ha tutti i requisiti per partecipare all’evento che vale una carriera. Tra l’altro per accedere alla kermesse olimpica dovranno essere rispettati criteri particolarmente rigidi che vedranno iscritti un massimo di 86 atleti uomini e 86 atlete donne, per un totale di 172 tennisti. Ogni paese partecipante potrà iscrivere un massimo di 6 tennisti uomini e 6 donne, divisi nelle varie discipline in modo ben preciso, ossia: 4 uomini e 4 donne in singolare, 4 per il doppio (due coppie) e 4 per il doppio misto (sempre due coppie).

Singolare e criteri Paolo Lorenzi ad oggi sarebbe certo di partecipare nel singolare, più difficile vederlo in coppia con Andreas Seppi nel doppio dove, per quanto riguarda l’Italia, sicuri della qualificazione sono Fabio Fognini e Simone Bolelli. Come detto, il tennista senese ha tutti i requisiti per la partecipazione. A partire dalla posizione Ranking (attualmente al numero 52, +1 rispetto a dieci giorni fa e possibile numero 49 a breve) oltre alla partecipazione alla Coppa Davis che gli permette di coprire questo fondamentale criterio di selezione. Nel singolare il totale dei tennisti saranno 64 con qualificati di diritto i primi 56 del ranking Atp e Wta del 6 giugno 2016 (appena terminato il Roland Garros). Ogni Nazione avrà 4 atleti mentre per gli ultimi 6 posti disponibili dovranno essere osservati alcuni criteri specifici di qualificazione, inoltre la Itf si avvarrà della possibilità di assegnare due wild card. Con Paolo Lorenzi, in questo momento, sarebbero a Rio Fabio Fognini (numero 32) e Andreas Seppi (numero 43) mentre al femminile Roberta Vinci (numero 9), Flavia Pennetta (numero 12), Sara Errani (numero 18) e Camila Giorgi (numero 43). Il quarto italiano maschile? Proprio per i criteri particolari di qualificazione potrebbe essere escluso Simone Bolelli, numero 87 del mondo.

Il doppio Il tabellone di doppio sarà composto da 32 coppie maschili e femminili, selezionate in base alla relativa classifica stilata il 6 giugno 2016. Saranno 24 le coppie che accederanno direttamente per via della loro classifica, a partire dai primi 10 del ranking Atp di doppio che potranno scegliersi il proprio compagno mentre le successive 14 coppie saranno selezionate in base ad una classifica combinata tra i due giocatori. Restano poi 8 posti disponibili che saranno occupati con un criterio di scelta molto selettivo. Come detto, per quanto riguarda l’Italia sicuri della qualificazione sono Fabio Fognini e Simone Bolelli, mentre è più difficile per il duo Andreas Seppi/Paolo Lorenzi. Nelle donne la migliore in classifica è Flavia Pennetta, ma la brindisina non ci sarà alle Olimpiadi e dunque la scelta dovrebbe ricadere su Sara Errani e Roberta Vinci, unica coppia al momento che può qualificarsi. Dipenderà se sapranno riavvicinarsi dopo essere state numeri 1 del ranking mondiale e capaci di conquistare il Career Grand Slam.

Doppio misto Paolo Lorenzi non sarà protagonista del doppio misto. In questo caso saranno 16 le coppie per il torneo maschile e femminile. Dodici si qualificano di diritto in base alla classifica combinata, mentre le restanti 4 verranno scelte dalla Itf sempre in base alla classifica combinata Per quanto riguarda l’Italia sicuramente Fabio Fognini ci sarà e a questo punto bisognerà capire se giocherà in coppia con Sara Errani o Roberta Vinci.

Andrea Bianchi Sugarelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

SPD a congresso sulla Grande Coalizione: il "no" dei giovani

SPD a congresso sulla Grande Coalizione: il "no" dei giovani

Roma, (askanews) - No alla Grande Coalizione tedesca; lo ribadisce il leader dei Giovani Socialdemocratici, Kevin Kuehnert, alla vigilia del congresso straordinario della SPD che dovrebbe vidimare l'accordo con Angela Merkel. "In linea di principio questo progetto di coalizione non offre abbastanza alla SPD" ha detto Kuehnert. "Il risultato del congresso di domenica rimane aperto, e il voto non è ...

 
Merkel: "Per l'Europa è cruciale un governo stabile a Berlino"

Merkel: "Per l'Europa è cruciale un governo stabile a Berlino"

Parigi (askanews) - Il futuro dell'Europa al centro dei colloqui del Presidente francese. Dopo l'incontro con Theresa May, il Emmanuel Macron ha ricevuto all'Eliseo la cancelliera tedesca Angela Merkel per discutere di come rafforzare l'Unione rendendola più efficace e democratica. Le sfide che l'Europa deve affrontare "sono numerose e richiedono risposte immediate": Secondo la cancelliera è ...

 
a spasso nel tempo il ritorno

Siena

Le donne delle Contrade tornano sul palco a scopo benefico

Il Coordinamento delle donne delle Contrade torna in scena, sempre a scopo benefico. Dopo il grande successo nel marzo 2017 di “A spasso nel tempo – Quattro salti nella ...

19.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018