Europei, a Siena la Nazionale Under 17 femminile

La Nazionale Under 17 con i sindaci di Siena, Chianciano e Montepulciano

SIENA

Europei, a Siena la Nazionale Under 17 femminile

Domani sfida a Montepulciano, il 14 Italia-Germania al "Franchi"

07.04.2015 - 16:47

0

La crescita del movimento calcistico femminile italiano passa anche da Siena e dalle sue Terre. Da giovedì 9 a martedì 14 prossimi, lo stadio cittadino “Artemio Franchi” e il “Bruno Bonelli” di Montepulciano ospiteranno, infatti, le partite tra la nazionale azzurra under 17 e le pari età di Germania, Repubblica Ceca e Bielorussia, valide per la fase élite delle qualificazioni ai campionati Europei Uefa di categoria, in programma in Islanda dal 22 giugno al 4 luglio prossimi.

L’evento è stato presentato in conferenza stampa nella Sala Maccherini di Palazzo Berlinghieri alla presenza delle ragazze della Nazionale, del loro allenatore Enrico Sbardella e di alcuni rappresentanti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC): Giorgio Bottaro, coordinatore organizzativo delle nazionali giovanili maschili e femminili, di calcio a 5 e beach soccer; Rosella Sensi, coordinatrice della Commissione Federale per lo sviluppo del calcio femminile e Patrizia Recandio, responsabile calcio femminile della FIGC.
Oltre a loro, sono intervenuti Bruno Valentini e Andrea Rossi, sindaci di Siena e Montepulciano, e Andrea Marchetti, primo cittadino di Chianciano, città che ospita le delegazioni delle quattro nazionali.

Le azzurrine debutteranno giovedì 9 alle ore 16 contro la Repubblica Ceca allo stadio “Bonelli” di Montepulciano, dove se la vedranno anche sabato 11, alle 16.30, contro la Bielorussia; martedì 14, alle 15, sarà invece il terreno del “Franchi” a ospitare la sfida contro le pari età tedesche, campionesse in carica dell’edizione 2014.

"Un’avventura sportiva importante, resa possibile dall’impegno di tre amministrazioni comunali straordinarie – ha introdotto Bottaro, ringraziando i tre sindaci presenti – che ci concedono la disponibilità degli impianti sportivi, quali Siena e Montepulciano, e ci offrono ospitalità, come Chianciano. La FIGC ha intercettato il nuovo clima che, a livello europeo, si respira intorno al calcio femminile ed è determinata a lavorare per far sì che, presto, diventi una realtà importante anche in Italia". "La governance diretta sul panorama calcistico femminile degli uffici della FIGC – come ha spiegato Patrizia Recandio – è fatta di impegno e competenza ed è finalizzata a elaborare un programma di sviluppo sulla stessa linea delle squadre maschili. Da questo punto di vista, abbiamo già attivato sinergie con la Lega Dilettanti, l’AIA (l’associazione italiana degli arbitri, ndr) e gli uffici scolastici per un progetto più generale che giunga a coinvolgere anche l’Uefa e la Fifa". "Tutto questo – ha aggiunto Rosella Sensi – mentre una serie di importanti appuntamenti, come gli stessi europei, i mondiali e la finale di Champions League 2016 che si disputerà a Reggio Emilia, accenderanno inevitabilmente i riflettori sul calcio femminile: un mondo che da sempre mi entusiasma e al quale potrò dedicarmi grazie all’incarico recentemente riconosciutomi dal presidente federale Carlo Tavecchio".

E’ stato mister Sbardella a entrare maggiormente nel merito tecnico della competizione, dopo aver ricordato il profondo impegno delle sue ragazze che sono quotidianamente chiamate ad abbinare gli studi con l’attività sportiva: "Il calcio femminile italiano è ancora uno sport dilettantistico dove il successo e le retribuzioni non raggiungono i livelli dei campionati maschili. Nonostante questo, forti del terzo posto ottenuto l’anno scorso sia agli europei sia ai mondiali, siamo fiduciosi che queste ragazze possano portare l’azzurro alla ribalta e darci grandi soddisfazioni".

All’unisono i tre rappresentanti istituzionali, i quali hanno ringraziato la FIGC per aver scelto le Terre di Siena come sede di questo importante evento sportivo che sarà seguito anche con la diretta delle partite su Raisport 1. Soprattutto, come ha sottolineato il sindaco Valentini, "questo appuntamento riporta ai vertici del panorama sportivo la città di Siena, che ha vissuto tanti anni ad alti livelli, sul fronte calcistico e su quello cestistico". Apprezzamento a cui il collega Rossi ha aggiunto "i riconoscimenti per le associazioni sportive locali che, con puro spirito di volontariato, hanno in carico la manutenzione e la gestione degli impianti", mentre Andrea Marchetti ha ribadito la vocazione all’ospitalità di Chianciano e un buon auspicio per i risultati degli incontri.

Da giovedì toccherà ad appassionati e tifosi far sentire il sostegno delle Terre di Siena alle azzurrine; alle 16 (diretta Raisport1) a Montepulciano c'è Italia-Repubblica Ceca; l'11 aprile sempre a Montepulciano Bielorussia-Italia e il 14 aprile a Siena Italia-Germania. Le ragazze, intanto, per bocca del capitano Nicole Peressotti, hanno già dichiarato: "Noi ci crediamo".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018