Cerca

Giovedì 19 Gennaio 2017 | 13:59

Matteo Betti torna da Trieste con un doppio oro tricolore

Per la sedicesima volta consecutiva è campione italiano di spada e fioretto

Matteo Betti torna da Trieste con un doppio oro tricolore

Doppio impegno e ancora tanti successi per Matteo Betti, che dopo il tradizionale appuntamento di fine maggio per la tappa italiana di Coppa del mondo di scherma in carrozzina, ha vinto a Trieste i campionati italiani assoluti sia nel fioretto che nella spada, ottenendo il sedicesimo titolo tricolore consecutivo nelle due specialità. Ma andiamo con ordine.
Una medaglia di bronzo è il bottino che Betti ha riportato dal Gran prix di Lonato sul Garda. Questa volta nel fioretto, dove l'anno scorso aveva centrato la vittoria.
Solito cammino deciso, 15/8 nei quarti contro l'ostico Cheong, fiorettista di Hong Kong, e 15/11 contro il tiratore russo Fayzullin, giunto nei quarti a sorpresa dopo aver eliminato il più quotato (argento a squadre a Londra 2012) francese Limoine.
Fino alle semifinali, dove il portacolori senese delle Fiamme Azzurre cede all'altro russo Yusupov per 9/15. La prima replica della finale del 3° posto alle Paralimpia di si archivia dunque a favore dello sfidante, e l'assalto per contendersi il titolo viene rimandato alla prossima gara, a Varsavia.

Servizio integrale nel Corriere di Siena dell'8 giugno

Più letti oggi

il punto
del direttore