Matteo Betti, altri due bronzi conquistati in Coppa del mondo: "Buoni risultati"

Matteo Betti, altri due bronzi conquistati in Coppa del mondo: "Buoni risultati"

"Sono soddisfatto per il ritorno sul podio nel fioretto, i risultati sono buoni anche se tutti questi bronzi cominciano ad essere monotoni"

06.05.2013 - 13:07

0

Matteo Betti ha iniziato alla grande la nuova stagione agonistica, con due medaglie di bronzo arrivate nelle competizioni individuali di fioretto e spada, conquistate nella prima prova di Coppa del Mondo 2013 a Montréal in Canada.
Il cammino è stato più o meno simile nelle due competizioni con i due gironi di qualificazione superati rispettivamente con tre vittorie e due sconfitte (fioretto) e tre vittorie ed una sconfitta (spada).
La gara di fioretto è proseguita con l’assalto degli ottavi concluso per 15/3 sull’inglese Gilliver e con il seguente ritorno sul podio, a distanza di qualche mese dall’esperienza di Londra, grazie alla vittoria nei quarti di finale per 15/13 contro il tiratore rappresentante della Polonia Pender, numero 2 del tabellone dopo i gironidi qualificazione.
Per Matteo l’amara sconfitta è arrivata in semifinale contro il fiorettista francese Tokatlian per 14/15, giunta al termine di un assalto in cui lo schermidore senese non ha tirato al meglio, ma comunque viziato da una decisione arbitrale sul finale del match che ha fatto molto discutere la delegazione azzurra.

"Buoni risultati" "Sono soddisfatto per il ritorno sul podio nel fioretto, i risultati sono buoni anche se tutti questi bronzi cominciano ad essere monotoni”, ha esordito scherzando Matteo, ricordando così anche il terzo posto alle Paralimpiadi di Londra della scorsa estate. “Comunque sono sereno, non è la prima volta che mi capita di prendermi questa fastidiosa malattia della bronzite e so che passerà. Alla fine, il risultato rispecchia il mio momento e ci ha dato buone indicazioni per lavorare in direzione del mondiale di agosto".




Servizio integrale nel Corriere di Siena del 4 maggio

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018