Buona prestazione del Cus Siena Consumit - Sansedoni ai Campionati assoluti d'Italia

Buona prestazione del Cus Siena Consumit - Sansedoni ai Campionati assoluti d'Italia

14.04.2013 - 17:34

0

Dopo l'ottima prova alle qualificazioni regionali, il Cus Siena Consumit - Sansedoni ben figura anche al Campionato italiano assoluto svoltosi a Catania lo scorso weekend. Considerato l'altissimo livello della competizione, tra i cui atleti figuravano molti olimpionici e judoka di spessore mondiale, la sezione può ritenersi abbastanza soddisfatta di quanto raccolto, pur avendo la consapevolezza che ci sono i margini per un ulteriore miglioramento. Andrea Ferretti, nella categoria fino a 60 Kg, affronta la gara con la giusta concentrazione e determinazione, avendola meglio dell'umbro Balzana al primo turno.
Al secondo incontro si trova opposto al napoletano Di Loreto, medaglia di bronzo e d'argento nelle ultime due edizioni; un gran lavoro tattico porta il cussino ad imporsi al golden score per tre sanzioni a due, approdando così ai quarti di finale e, di fatto, eliminando uno dei favoriti per la conquista del titolo. Quando la zona medaglia era già a portata di mano il cussino ha un calo di concentrazione che, a questi livelli, difficilmente rimane impunito: l'avversario di turno, il romano Piredda, ne approfitta e obbliga Andrea a tentare la scalata verso il podio attraverso i recuperi. Dopo aver dominato il ligure Trovesi, viene però sconfitto da Andreoli del gruppo sportivo Carabinieri di Roma che relega il senese ad un più che onorevole settimo posto, vale a dire a un passo dalla zona podio. Nella categoria superiore, fino a 66 Kg, Gregorio Orlandi, dopo aver passato grazie al sorteggio il primo turno, si sbarazza del laziale Ripandelli ma al turno successivo si trova di fronte  a Emanuele Bruno del gruppo sportivo Fiamme Gialle. Nonostante una grande prestazione, il cussino è costretto a lasciare via libera al rivale che terminerà poi la propria gara al secondo posto.
Nei turni di recupero, complice una forma fisica precaria, viene sconfitto dall'emiliano De Luca terminando così la propria avventura, consapevole che con una condizione fisica migliore avrebbe potuto fare più strada. L'ultimo cussino in gara, Francesco Lo Parco, alla prima finale di tale spessore, paga forse l'inesperienza, in una categoria, i 73 Kg, tra le più difficili, visto l'alto numero di atleti di grande spessore. Sconfitto al primo turno da Melegari di Parma, argento agli italiani Under 21, non viene recuperato, in quanto l'avversario perde l'incontro decisivo, lasciando un po' di amaro in bocca al senese, voglioso di dimostrare le proprie qualità. Nel complesso dunque si è trattata di una buona performance dei judoka senesi che, con una maggior tenuta fisica e mentale, avrebbero potuto percorrere ancora più strada e avvicinarsi alle posizioni più prestigiose.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Roma, (askanews) - "Da matti l'accordo con l'Iran": così il presidente statunitense dalla Casa Bianca dove riceve il francese Emmanuel Macron. Proprio l'accordo con Teheran firmato da Barack Obama assieme alla diplomazia internazionale è uno dei temi caldi dell'incontro fra Parigi e Washington: Macron aveva per missione cercava di convincere Trump a non recedere dall'accordo, perdendo anni di ...

 
Inaugurata la prima statua di donna davanti a Westminster

Inaugurata la prima statua di donna davanti a Westminster

Londra, (askanews) - Non solo le statue di Winston Churchill, di Gandhi e di Mandela davanti al parlamento britannico; c'è finalmente anche la statua di una donna, l'attivista per i diritti femminili Millicent Fawcett, svelata nel centesimo anniversario del voto alle donne. La statua realizzata dall'artista Gillian Wearing, è stata inaugurata dalla premier Theresa May accanto al sindaco di Londra ...

 
Trump-Macron in abito nero, Melanie-Brigitte sfoggiano il bianco

Trump-Macron in abito nero, Melanie-Brigitte sfoggiano il bianco

Roma, (askanews) - Il presidente americano Donald Trump ha ricevuto alla Casa Bianca il presidente francese Emmanuel Macron. I due capi di Stato, in elegante completo scuro, erano accompagnati dalle rispettive moglie, Melanie e Brigitte, entrambe in completo bianco. Melanie con anche un cappello a larghe tese.

 
Economia

Bose europee contrastate, a Milano bene il lusso

Le Borse europee chiudono contrastate, sulla scia del ribasso di Wall Street dopo che i rendimenti decennali americani hanno toccato la soglia del 3% per la prima volta da gennaio 2014. A Milano l'indice Ftse Mib segna +0,22% oltre quota 24mila punti. In progresso Londra +0,36%, deboli i listini di Francoforte -0,17% e Parigi -0,10%, dove il fermo di Vincent Bolloré per un'inchiesta su presunte ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018