SIENA

Disordini Robur-Reggiana, botta e risposta tra sindaci GUARDA LE FOTO

05.06.2018 - 13:19

0

Non si placano le polemiche per la gara dei quarti di finale playoff di serie C, girone A, tra Robur Siena e Reggiana. Soprattutto per i disordini scoppiati nel dopo partita con l'invasione di campo di numerosi sostenitori ospiti arrabbiati per la sconfitta della propria squadra. Il sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, ha rivolto accuse durissime: "Un'eliminazione ingiusta e immeritata frutto di un calcio di rigore concesso ai padroni di casa al 100° minuto che definire assurdo è poco. Il mio ruolo istituzionale - ha inveito - mi impedisce di andare oltre ma viene da chiedersi in che modo un mondo del calcio che ama autodefinirsi professionistico pensi di mettere in campo gli strumenti necessari affinché episodi del genere non abbiano più a ripetersi. In particolare aspettiamo di sapere come gli organi competenti valuteranno quanto successo, e quali decisioni verranno prese nel merito, quali conseguenze avrà una decisione che ha falsato in modo palese l'esito della contesa sportiva".

A stretto giro di posta, ha risposto il primo cittadino di Siena, Bruno Valentini: "Ogni rappresentante istituzionale ha il dovere di non comportarsi come un capo tifoso - stigmatizza il sindaco -, senza insinuare od accusare la classe arbitrale. A me è sembrato che nel primo tempo non sia stato assegnato un rigore in favore della Robur, ma non mi sono mai sognato di stilare un comunicato stampa. Che insegnamento diamo ai ragazzi che amano il calcio e lo sport in generale? Inoltre è incredibile che non si sia fatta menzione del violento comportamento dei tifosi della Reggiana, che hanno scardinato un cancello ed invaso il campo di gioco, scatenando una caccia all'uomo che solo per la prontezza degli addetti alla sicurezza non si è trasformata in un dramma. Oltre all'invasione di campo, i tifosi hanno anche divelto seggiolini e danneggiato il settore ospiti, imitati -cosa ancora più grave- dai "tesserati" della Reggiana che hanno fatto lo stesso negli spogliatoi. Sono esterrefatto di dover discutere sull'interpretazione di un fallo di mano (che c'era!) invece che della devastazione dello stadio comunale Artemio Franchi di Siena. Le foto lo attestano. Dalla civilissima Reggio Emilia mi aspetto le scuse per quanto fatto ai danni della nostra città, augurandoci poi di potersi ritrovare su un campo di calcio senza rancore alcuno, all'insegna del fair play e dell'educazione sportiva, che vanno messi in atto sempre e non solo quando si vince" ha concluso Valentini.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Smart City, Di Salvo (Sirti): serve progettualità a lungo termine

Smart City, Di Salvo (Sirti): serve progettualità a lungo termine

Roma, (askanews) - Benedetto Di Salvo, Vice President della Business Unit Digital Solutions di Sirti, fa il punto negli studi di askanews sulle cosiddette smart cities, tema di cui si parla molto ma che, in Italia, ancora deve vedere un concreto sviluppo. Innanzitutto cosa sono le smart cities: "Parliamo di fatto di sostenibilità, ambientale, economica e sociale nell'ambito delle città - spiega ...

 
Salvini: bloccare business immigrazione bloccando le Ong

Salvini: bloccare business immigrazione bloccando le Ong

Roma, (askanews) - "Bloccare il business dell'immigrazione clandestina significa bloccare l'intervento dannoso e pericoloso di queste navi straniere che aldilà di ogni sicurezza, sia dei marinai libici, che degli stessi immigrati, procedono nell'assoluta mancanza di rispetto delle regole internazionali. In Libia, tutti gli interlocutori mi hanno ringraziato per la posizione ferma del governo ...

 
Lifeline, Salvini: ministro francese ignorante, nave è fuorilegge

Lifeline, Salvini: ministro francese ignorante, nave è fuorilegge

Roma, (askanews) - "Il ministro francese è ignorante, nel senso che ignora che la Lifeline batte bandiera dubbia, in acque altrui, che agisce ignorando segnalazioni sia della Guardia Costiera italiana che libica. E' una nave fuorilegge. Ovunque attracchi è una nave che va sequestrata con l'equipaggio in stato di fermo e mi stupisce questa cattiveria dei francesi". Così il ministro dell'Interno, ...

 
P&G dona 15.000 ore di attività educative a Save The Children

P&G dona 15.000 ore di attività educative a Save The Children

Milano (askanews) - Di fronte alla stima dell'Istat, che quantifica in 1 milione e 292 mila i minori che in Italia vivono in condizioni di povertà assoluta, Procter & Gambe ha donato a Save The Children 864.000 minuti di attività educative, pari a 15.000 ore o 30.000 euro. Si tratta di aiuti allo studio e laboratori artistici o sportivi che per Camilla Bianchi, referente territoriale per i ...

 
Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Asciano

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Una festa per grandi e bambini e per tutti i loro amici a quattro zampe. E’ la Festa del Cane in programma ad Asciano domenica 3 giugno (ore 9 – Zona sportiva Sant’Anna, ...

01.06.2018