Volley B1

Emma Villas Campione d'Italia

Chiusi batte Aversa nella finalissima di Coppa e alza al cielo il trofeo

05.04.2015 - 00:59

0

EXTON VOLLEYBALL AVERSA – EMMA VILLAS VITT CHIUSI 3-0 (25-27; 15-25; 19-25)
EXTON VOLLEYBALL AVERSA: Libraro E. 9, Scialò 11, Libraro A., Falanga 9, Rispoli 7, Giacobelli 4, Bisci (L), Di Santi 1, Di Giorgio, Montò, Saccone, Lombardi (L2). Vice All.: Della Volpe. All.: Draganov.
EMMA VILLAS VITT CHIUSI: Di Marco 8, Scappaticcio 3, Lipparini 3, Braga 11, Spescha 21, Grassano 6, Pochini (L), Muscarà, Pellegrini, Marini, Urbani, De Rosas, Lotito. Vice All.: Monaci. All.: Giannini.
Arbitri: Conti e Rossi
Spettatori: 1500 circa

Grandissima Emma Villas Chiusi che nella finalissima contro i padroni di casa ed organizzatori della Exton Volleyball Aversa, vince 3-0 e conquista la Coppa Italia 2014-2015 di B1. La formazione senese è stata perfetta, in tre set non ha concesso quasi niente agli avversari e alla fine ha potuto alzare la coppa al cielo. La Emma Villas Chiusi ha appena scritto una pagina di grande storia sportiva. Ha gioito anche il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli, presente sugli spalti dove ha trepidato insieme a tantissimi altri tifosi giunti dalla Valdichiana e da Siena: "Destinati a ‪‎vincere‬. I campioni dell'Italia siamo noi. Coppa Italia B1 a Chiusi. Grande Emma Villas Pallavolo Vitt Chiusi" ha scritto pubblicando anche alcune foto.

È un inizio emozionante quello che caratterizza il primo set della finalissima della Final Four di Coppa Italia serie B1. Le due squadre, circondate da una stupenda e leale cornice di pubblico, si affrontano a viso aperto senza risparmiare i colpi migliori e inizialmente è la Emma Villas Chiusi a prendere qualche punto di vantaggio (5-8), ma i padroni di casa non si fanno attendere e pochi palloni dopo riportano di nuovo i giochi in parità (12-12). A metà del set è un primo tempo di Braga a regalare ai chiusini il doppio vantaggio (12-14), ma un attacco in banda di Scialò riporta immediatamente gli atleti del Presidente Di Meo in scia (13-14). Come il primo, anche il secondo time-out tecnico è conquistato dai bianco/blu, ma con le due squadre separate solo da un punto (15-16). Entrambe le squadre danno il massimo, ma la prima ad arrivare a quota venti è la Exton Aversa che con un break di tre punti (20-19) costringe mister Giannini al time-out. Le parole del coach spronano i ragazzi che al rientro prima riportano il punteggio in parità (20-20) con una schiacciata di Spescha e poi effettuano il sorpasso (20-21). Nell’ultima fase del set un muro di Grassano regala un triplo vantaggio ai bianco/blu (20-23) ma, dopo un cambio palla un pallone tirato sul nastro in battuta di Di Santi riporta i verdi/blu in scia (22-23). Come era iniziato il primo set non poteva che finire punto a punto e ai vantaggi, conquistati dalla Emma Villas Chiusi con il punteggio di 25-27 grazie al muro del centralone Roberto Braga.
Al rientro in campo, nel secondo set, la Emma Villas Chiusi schiaccia subito l’acceleratore con le schiacciate di Spescha e le veloci di Di Marco e proprio come nel primo set conquista il time-out con il punteggio di 5-8. Lipparini al servizio permette ai suoi di continuare ad accumulare vantaggio (5-10), ma un’invasione a rete di capitano Scappaticcio e un muro subito da Spescha riportano i verdi/blu a meno tre (7-10). Il primo cartellino giallo della partita viene mostrato dall’arbitro nell’azione successiva a danno di Enrico Libraro dopo le proteste per una palla dubbia messa in terra alla fine dai giocatori di Chiusi (8-12). Nella parte centrale del set i bianco/blu scavano il solco del vantaggio (11-16) ed è Spescha a firmare il punto numero venti (14-20). Nonostante il tifo incessante del pubblico, i padroni di casa sembrano già con la testa al terzo set e la Emma Villas Chiusi vola a più nove punti (14-23). Il set point e l’ultimo punto del set sono firmati ancora da un grande Roberto Braga a muro che si conferma uno dei giocatori più in forma del torneo (15-25).
Nel terzo set gli uomini di casa partono più aggressivi, ma una serie di errori in battuta permette alla Emma Villas Chiusi di stare in scia (5-3). Dopo i primi punti non perfetti gli uomini del Presidente Bisogno riprendono fiducia e morale e un ace di Lipparini e le difese del libero Pochini riportano i toscani in vantaggio (5-7), ma nonostante questo saranno i padroni di casa ad aggiudicarsi il primo tempo tecnico (8-7). Il terzo set è una vera battaglia a viso aperto con i padroni di casa che grazie ad un gran servizio e agli attacchi di Rispoli dimostrano a Chiusi che ancora non possono cantare vittoria nonostante i due set di vantaggio (14-13). Nonostante un avversario attento e capace di esprimere una bella pallavolo, nell’ultima parte del set la Emma Villas Chiusi prende il largo (17-21). Il punto che regala il sogno ai tifosi Emma Villas Chiusi è firmato da un servizio imprendibile di Simone Spescha (19-25)
Una partita emozionante, un forte e leale avversario, un pubblico stupendo (anche di Chiusi accorso in massa con oltre 150 persone), una grande festa dello sport, ma soprattutto la Emma Villas Chiusi campione d’Italia per la seconda volta consecutiva. È questo il miglior riassunto della Final Four di Coppa Italia 2014/2015 che alla fine ha portato la coppa dei campioni ancora una volta a Chiusi, ancora una volta alla Emma Villas Vitt Chiusi.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le terribili immagini da Barcellona: morti e feriti a terra

Le terribili immagini da Barcellona: morti e feriti a terra

Roma, (askanews) - Le terribili immagini che mostrano corpi esanimi a terra, sulla Rambla a Barcellona dopo l'attentato compiuto con un furgone. Il bilancio è di almeno 13 morti, una cinquantina i feriti di cui una decina in gravi condizioni.

 
Migranti, 135 nigeriani rimandati in patria dalla Libia

Migranti, 135 nigeriani rimandati in patria dalla Libia

Roma, (askanews) - Queste immagini mostrano un gruppo di 135 migranti, fra cui moltissime donne e bambini, rimpatriati il 17 agosto da Tripoli in Libia verso il paese di provenienza, la Nigeria. I migranti erano stati soccorsi in mare mentre tentavano di raggiungere l'Europa e riportati in Libia. Husni Abou-Ayanah è il capo della comunicazione dell'organo libico per la lotta all'immigrazione ...

 
Barcellona, "nè foto nè video". Rabbia Twitter: postiamo gatti

Barcellona, "nè foto nè video". Rabbia Twitter: postiamo gatti

Roma, (askanews) - "Nè una foto, nè un video": la protesta è su Twitter, per l'attentato di Barcellona, dove un furgone si è scagliato contro la folla di turisti sulle Ramblas. Non si pubblicato immagini dell'attacco terroristico, ma istantanee di gatti, i propri o quelli trovati sul Web, per evitare di intralciare le operazioni della polizia, e per non fare il gioco dei terroristi.

 
Attentato a Barcellona, morti e feriti: caccia all'uomo

Attentato a Barcellona, morti e feriti: caccia all'uomo

Roma, (askanews) - E' caccia all'uomo a Barcellona per l'attentato con un furgone che ha lasciato morti e feriti sulla Rambla. La polizia ha fermato l'uomo ritratto in questa foto: sarebbe il giovane che ha noleggiato il furgone usato nell'attacco e che potrebbe essere uno dei terroristi. Il fermo è avvenuto in provincia di Barcellona secondo la stampa locale. Sono le 16.50 quando un camion ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Malore per Pupo, ricoverato a Grosseto. Tour sospeso

Arezzo

Malore per Pupo, ricoverato a Grosseto. Tour sospeso

Pupo ha accusato un malore nella notte tra sabato 5 agosto e domenica 6 dopo un concerto a Castiglione della Pescaia ed è stato accompagnato all'ospedale Misericordia di ...

07.08.2017