Volley B1

Emma Villas Campione d'Italia

Chiusi batte Aversa nella finalissima di Coppa e alza al cielo il trofeo

05.04.2015 - 00:59

0

EXTON VOLLEYBALL AVERSA – EMMA VILLAS VITT CHIUSI 3-0 (25-27; 15-25; 19-25)
EXTON VOLLEYBALL AVERSA: Libraro E. 9, Scialò 11, Libraro A., Falanga 9, Rispoli 7, Giacobelli 4, Bisci (L), Di Santi 1, Di Giorgio, Montò, Saccone, Lombardi (L2). Vice All.: Della Volpe. All.: Draganov.
EMMA VILLAS VITT CHIUSI: Di Marco 8, Scappaticcio 3, Lipparini 3, Braga 11, Spescha 21, Grassano 6, Pochini (L), Muscarà, Pellegrini, Marini, Urbani, De Rosas, Lotito. Vice All.: Monaci. All.: Giannini.
Arbitri: Conti e Rossi
Spettatori: 1500 circa

Grandissima Emma Villas Chiusi che nella finalissima contro i padroni di casa ed organizzatori della Exton Volleyball Aversa, vince 3-0 e conquista la Coppa Italia 2014-2015 di B1. La formazione senese è stata perfetta, in tre set non ha concesso quasi niente agli avversari e alla fine ha potuto alzare la coppa al cielo. La Emma Villas Chiusi ha appena scritto una pagina di grande storia sportiva. Ha gioito anche il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli, presente sugli spalti dove ha trepidato insieme a tantissimi altri tifosi giunti dalla Valdichiana e da Siena: "Destinati a ‪‎vincere‬. I campioni dell'Italia siamo noi. Coppa Italia B1 a Chiusi. Grande Emma Villas Pallavolo Vitt Chiusi" ha scritto pubblicando anche alcune foto.

È un inizio emozionante quello che caratterizza il primo set della finalissima della Final Four di Coppa Italia serie B1. Le due squadre, circondate da una stupenda e leale cornice di pubblico, si affrontano a viso aperto senza risparmiare i colpi migliori e inizialmente è la Emma Villas Chiusi a prendere qualche punto di vantaggio (5-8), ma i padroni di casa non si fanno attendere e pochi palloni dopo riportano di nuovo i giochi in parità (12-12). A metà del set è un primo tempo di Braga a regalare ai chiusini il doppio vantaggio (12-14), ma un attacco in banda di Scialò riporta immediatamente gli atleti del Presidente Di Meo in scia (13-14). Come il primo, anche il secondo time-out tecnico è conquistato dai bianco/blu, ma con le due squadre separate solo da un punto (15-16). Entrambe le squadre danno il massimo, ma la prima ad arrivare a quota venti è la Exton Aversa che con un break di tre punti (20-19) costringe mister Giannini al time-out. Le parole del coach spronano i ragazzi che al rientro prima riportano il punteggio in parità (20-20) con una schiacciata di Spescha e poi effettuano il sorpasso (20-21). Nell’ultima fase del set un muro di Grassano regala un triplo vantaggio ai bianco/blu (20-23) ma, dopo un cambio palla un pallone tirato sul nastro in battuta di Di Santi riporta i verdi/blu in scia (22-23). Come era iniziato il primo set non poteva che finire punto a punto e ai vantaggi, conquistati dalla Emma Villas Chiusi con il punteggio di 25-27 grazie al muro del centralone Roberto Braga.
Al rientro in campo, nel secondo set, la Emma Villas Chiusi schiaccia subito l’acceleratore con le schiacciate di Spescha e le veloci di Di Marco e proprio come nel primo set conquista il time-out con il punteggio di 5-8. Lipparini al servizio permette ai suoi di continuare ad accumulare vantaggio (5-10), ma un’invasione a rete di capitano Scappaticcio e un muro subito da Spescha riportano i verdi/blu a meno tre (7-10). Il primo cartellino giallo della partita viene mostrato dall’arbitro nell’azione successiva a danno di Enrico Libraro dopo le proteste per una palla dubbia messa in terra alla fine dai giocatori di Chiusi (8-12). Nella parte centrale del set i bianco/blu scavano il solco del vantaggio (11-16) ed è Spescha a firmare il punto numero venti (14-20). Nonostante il tifo incessante del pubblico, i padroni di casa sembrano già con la testa al terzo set e la Emma Villas Chiusi vola a più nove punti (14-23). Il set point e l’ultimo punto del set sono firmati ancora da un grande Roberto Braga a muro che si conferma uno dei giocatori più in forma del torneo (15-25).
Nel terzo set gli uomini di casa partono più aggressivi, ma una serie di errori in battuta permette alla Emma Villas Chiusi di stare in scia (5-3). Dopo i primi punti non perfetti gli uomini del Presidente Bisogno riprendono fiducia e morale e un ace di Lipparini e le difese del libero Pochini riportano i toscani in vantaggio (5-7), ma nonostante questo saranno i padroni di casa ad aggiudicarsi il primo tempo tecnico (8-7). Il terzo set è una vera battaglia a viso aperto con i padroni di casa che grazie ad un gran servizio e agli attacchi di Rispoli dimostrano a Chiusi che ancora non possono cantare vittoria nonostante i due set di vantaggio (14-13). Nonostante un avversario attento e capace di esprimere una bella pallavolo, nell’ultima parte del set la Emma Villas Chiusi prende il largo (17-21). Il punto che regala il sogno ai tifosi Emma Villas Chiusi è firmato da un servizio imprendibile di Simone Spescha (19-25)
Una partita emozionante, un forte e leale avversario, un pubblico stupendo (anche di Chiusi accorso in massa con oltre 150 persone), una grande festa dello sport, ma soprattutto la Emma Villas Chiusi campione d’Italia per la seconda volta consecutiva. È questo il miglior riassunto della Final Four di Coppa Italia 2014/2015 che alla fine ha portato la coppa dei campioni ancora una volta a Chiusi, ancora una volta alla Emma Villas Vitt Chiusi.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo
Il caso

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo

Adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma e scritte contro gli ebrei in curva sud all'Olimpico. La procura della Federcalcio ha aperto un'inchiesta sul comportamento antisemita di alcuni tifosi della Lazio che durante la sfida contro il Cagliari avevano riempito il settore dello stadio normalmente occupato dagli ultrà romanisti dopo la squalifica della Nord. Gli adesivi sono stati rimossi in ...

 
Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
"Anche io ho subito delle avances"

La rivelazione dell'attrice Isabelle Adriani

"Anche io ho subito delle avances"

Nel Corriere dell'Umbria di oggi, 19 ottobre, riportiamo le rivelazioni  di Isabelle Adriani, nome d’arte di Federica Federici, attrice, scrittrice, giornalista perugina di ...

19.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017