San Miniato, centro civico già vecchio prima di essere inaugurato

Il progetto ha quasi vent'anni e solo una parte dei lavori era stata ultimata. Vicissitudini del contratto fra intralci e ritardi hanno condotto il quartiere in un forte stato di degrado e abbandono

10.09.2013 - 15:45

0

Rischia di invecchiare prima ancora di essere inaugurato. Il Contratto di quartiere di San Miniato ritarda ancora. E speriamo che entro vent'anni dal primo embrione del progetto si possa mettere la parola fine alla realizzazione dell'intero complesso. Una parte della struttura, per la verità è già stata ultimata, e alcune famiglie hanno già occupato gli appartamenti, ma restano ancora da completare i lotti B e C e nel frattempo il tempo gioca la sua parte.
La gramigna cresce fra la mattonelle, alcuni passaggi esterni hanno già subito un deterioramento che non può che peggiorare senza la necessaria manutenzione. Guadare per credere. Purtroppo anche il Contratto di quartiere è già intrappolato nella rete delle opere incompiute grazie ad un dedalo di contrattempi che ne hanno rallentato la realizzazione.
Magagne, intralci, imprevisti che sembrano non avere fine grazie anche ad una normativa farraginosa, contestata da tempo, ma che al momento sembra offrire poche vie d'uscita. L'idea del contratto di quartiere a San Miniato nasce nel 1996 quando era sindaco Pier Luigi Piccini. Una conquista che fece onore a Siena visto che, insieme a Livorno, la città del Palio si aggiudicò il finanziamento di un progetto in base ad un concorso nazionale del Ministero dei lavori pubblici per attingere a fondi comunitari. Siena fu prescelta, insieme a Livorno appunto, per un finanziamento di 7-8 miliardi di vecchie lire e l'iter partì.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 10 settembre
a cura di Sonia Maggi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Smart City, Di Salvo (Sirti): serve progettualità a lungo termine

Smart City, Di Salvo (Sirti): serve progettualità a lungo termine

Roma, (askanews) - Benedetto Di Salvo, Vice President della Business Unit Digital Solutions di Sirti, fa il punto negli studi di askanews sulle cosiddette smart cities, tema di cui si parla molto ma che, in Italia, ancora deve vedere un concreto sviluppo. Innanzitutto cosa sono le smart cities: "Parliamo di fatto di sostenibilità, ambientale, economica e sociale nell'ambito delle città - spiega ...

 
Salvini: bloccare business immigrazione bloccando le Ong

Salvini: bloccare business immigrazione bloccando le Ong

Roma, (askanews) - "Bloccare il business dell'immigrazione clandestina significa bloccare l'intervento dannoso e pericoloso di queste navi straniere che aldilà di ogni sicurezza, sia dei marinai libici, che degli stessi immigrati, procedono nell'assoluta mancanza di rispetto delle regole internazionali. In Libia, tutti gli interlocutori mi hanno ringraziato per la posizione ferma del governo ...

 
Lifeline, Salvini: ministro francese ignorante, nave è fuorilegge

Lifeline, Salvini: ministro francese ignorante, nave è fuorilegge

Roma, (askanews) - "Il ministro francese è ignorante, nel senso che ignora che la Lifeline batte bandiera dubbia, in acque altrui, che agisce ignorando segnalazioni sia della Guardia Costiera italiana che libica. E' una nave fuorilegge. Ovunque attracchi è una nave che va sequestrata con l'equipaggio in stato di fermo e mi stupisce questa cattiveria dei francesi". Così il ministro dell'Interno, ...

 
P&G dona 15.000 ore di attività educative a Save The Children

P&G dona 15.000 ore di attività educative a Save The Children

Milano (askanews) - Di fronte alla stima dell'Istat, che quantifica in 1 milione e 292 mila i minori che in Italia vivono in condizioni di povertà assoluta, Procter & Gambe ha donato a Save The Children 864.000 minuti di attività educative, pari a 15.000 ore o 30.000 euro. Si tratta di aiuti allo studio e laboratori artistici o sportivi che per Camilla Bianchi, referente territoriale per i ...

 
Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Asciano

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Una festa per grandi e bambini e per tutti i loro amici a quattro zampe. E’ la Festa del Cane in programma ad Asciano domenica 3 giugno (ore 9 – Zona sportiva Sant’Anna, ...

01.06.2018