Ciclismo, Bulletta a convivio tra premiazioni e programmi futuri

Brindisi e allegria a Castelnuovo Berardenga Commosso ricordo di Demetrio "Zolfo" Lorenzini. Randonneur in due gruppi, uno in Spagna e l’altro in Ungheria. Sarà organizzato anche un festival di canzoni popolari

22.02.2013 - 11:14

0

La Bulletta bike domenica scorsa si è ritrovata per il tradizionale convivio di inizio anno, giunto alla tredicesima edizione, quando si procede alle premiazioni sociali dei campioni provinciali di categoria della stagione ciclistica chiusa a fine anno e per presentare a grandi linee il calendario delle gare a cui partecipare nell'imminente stagione cicloturistica ed amatoriale organizzata a livello provinciale, regionale, nazionale ed internazionale. Il 2013 non è l'anno della Parigi-Brest-Parigi, la "Olimpiade dei cicloamatori", ed allora la Bulletta ha scelto di partecipare nel mese di agosto alla randone e Madrid-Gijon-Madrid, qualcosa come mille chilometri di strada da percorrere. Gijon è una città portuale del nord delle Asturie che si affaccia sull'Atlantico.
Una scelta forse dettata anche dal fatto che le P.B.P. hanno avuto come implacabile compagna di viaggio una pioggia torrenziale. Ed allora per curare i reumatismi cosa di meglio che le agostane, affocate strade spagnole? Ma i randonneur bullettai, sempre più numerosi, hanno deciso di dividersi in due gruppi. Uno andrà in Spagna, l'altro, in luglio, per una randonnee in Ungheria. Per esperienza da turisti ricordiamo il caldo umido soffocante di Budapest, ma all'improvviso mutar del tempo, da oggi a domani, un clima novembrino.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 21 febbraio
a cura di Piero Ruffoli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Milano torna sui massimi, bene Tim e Buzzi Unicem

Le Borse europee chiudono positive, ad accezione di Francoforte, sostenute dagli acquisti su tlc e costruzioni, mentre Wall Street prosegue in flessione nel giorno del vertice Opec, in cui obiettivo è estendere gli attuali tagli alla produzione.  

 
Grande folla per l'apertura della Torre di Fondazione Prada

Grande folla per l'apertura della Torre di Fondazione Prada

Milano (askanews) - C'era una grande folla, fin da prima dell'apertura dei cancelli, per salutare l'apertura al pubblico della Torre, l'edificio che completa e arricchisce la sede milanese di Fondazione Prada in largo Isarco. La Torre, alta 60 metri e realizzata in cemento bianco strutturale a vista, è l'ultimo tassello del grande progetto dello studio OMA e, benché apparentemente si presenti con ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018