Cerca

Lunedì 20 Febbraio 2017 | 11:50

Siena

Tragico frontale
nella zona di Renaccio:
muore 85enne

Violentissimo urto tra una Fiat 500 che viene colpita con violenza da una Fiat Doblò: l’impatto è terribile e per Ivo Pecchi non c’è niente da fare

Tragico frontale
nella zona di Renaccio:
muore 85enne
Percorreva ogni giorno quella strada, proprio davanti alla sua abitazione. La mattina di ieri non era stata differente rispetto alle altre: era uscito di casa, era salito in macchina, aveva messo in moto la sua autovettura e si era inserito in carreggiata. Ma il destino aveva in serbo una sorte terribile per Ivo Pecchi, 85 anni, residente nella zona di Renaccio. Sono le 10,30 di ieri mattina e l’uomo si è da pochissimo messo alla guida della sua auto. Sta percorrendo una strada che conosce a menadito e sulla quale transita da anni, praticamente ogni giorno. Le cause di ciò che è avvenuto poco dopo sono ancora da accertare dopo che le forze dell’ordine hanno effettuato ieri mattina tutti i rilievi del caso. L’uomo arriva ad un incrocio e si prepara ad inserirsi nella strada di Renaccio. E qui avviene l’urto che non gli lascia scampo. La sua Fiat 500 viene colpita con violenza da una Fiat Doblò: l’impatto è terribile e per Ivo Pecchi non c’è niente da fare. Immediati sono i soccorsi, così come sono rapidissimi i vigili urbani ad arrivare sul posto. Viene effettuato un estremo tentativo di rianimare l’85enne, ma in breve tempo i soccorritori capiscono che ogni speranza è vana. La strada viene chiusa al traffico, mentre le due auto vengono rimosse e vengono effettuati i rilievi del caso per avere più chiara la dinamica dell’incidente. La strada è stata poi riaperta solamente cinque ore dopo, poco prima delle 15,30. 

Più letti oggi

il punto
del direttore